Warning: The magic method Vc_Manager::__wakeup() must have public visibility in /home8/lombardiasalute/mantovafutura.com/wp-content/plugins/js_composer/include/classes/core/class-vc-manager.php on line 203
Nella terra della tigre: il ritorno della regina - Mantova Futura

Nella terra della tigre: il ritorno della regina


Le giungle dell’India sono rimaste la sua casa, nonostante nell’ultimo secolo abbia visto ridursi di moltissimo il suo territorio, qui e nel resto dell’Asia. La tigre – l’animale nazionale dell’India – continua ad abitare alcune aree forestali del Paese. L’ultimo censimento (del 2018) ne ha contate 2.967, mentre si stima che ce ne siano in tutta l’Asia tra le 3.726 e le 5.578. 

Nell’anno della tigre per lo zodiaco cinese, il 2022, siamo andati sulle tracce del più grande felide del mondo proprio in India, con la guida del Wwf. Su Focus 362 ora in edicola trovate il reportage sulla tigre, all’interno di un grande speciale realizzato con il Wwf: è dedicato agli animali da salvare, partendo dalla tigre in Asia e viaggiando tra i continenti e tra le specie a rischio, dall’orso polare al bisonte europeo, per capire quali sono le minacce e le azioni di tutela supportate dal Wwf. E il documentario qui sopra mostra alcuni momenti del viaggio e lo straordinario incontro con le tigri.

Dossier Focus 362

Alla tigre, regina delle giungle indiane, è dedicata parte del dossier presente nel numero di Focus attualmente in edicola. Realizzato con il Wwf, lo speciale è l’occasione per parlare di varie specie sotto attacco, come l’orso polare a cui la crisi climatica sta togliendo il ghiaccio sotto le zampe, il bisonte europeo, il leopardo delle nevi arroccato sulle vette asiatiche, l’elefante africano di foresta, la balenottera comune nel traffico del Mediterraneo.
© Focus

Loro poche migliaia, noi 47 milioni. L’India ha creato ad oggi oltre cinquanta riserve della tigre. Sono sorte a partire dal 1973, l’anno di lancio del “Project Tiger”: un programma di conservazione (varato dopo l’introduzione del divieto di caccia, attività in precedenza praticata dai nobili indiani così come dai cacciatori inglesi) mirato a proteggere dall’estinzione la tigre del Bengala, la sottospecie presente nel subcontinente indiano. E il Wwf, in India come negli altri Paesi dell’Asia, lavora su diversi fronti per favorire il recupero della tigre: dallo stimolo ad azioni pubbliche, piani governativi e accordi internazonali al sostegno ai ranger e al lavoro inclusivo con le comunità locali, per promuovere la coesistenza uomo-tigre soprattutto nelle aree dove la popolazione di questi felidi è aumentata.

Un punto fondamentale, quest’ultimo, considerando che 47 milioni di persone vivono nei territori dove è presente la tigre. «Per questo uno degli obiettivi futuri è lo sviluppo di corridoi, fasce di collegamento tra aree…



Read More: Nella terra della tigre: il ritorno della regina

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Live News

Get more stuff like this
in your inbox

Subscribe to our mailing list and get interesting stuff and updates to your email inbox.

Thank you for subscribing.

Something went wrong.