Mantova: Esposto alla Fipav per il passaggio di titolo tra Mondovì e Parma.


Il presidente di Mantova Paolo Fattori

MODENA – Dopo le nostre anticipazioni giornalistiche sulle presunte irritualità legate al passaggio del titolo sportivo tra Mondovì e Parma e una successiva prima protesta del club mantovano, la società Gabbiano Mantova nella giornata di ieri ha inviato – a firma del suo presidente Paolo Fattori – un esposto in Lega Pallavolo e Federvolley chiedendo di congelare il passaggio del titolo del Mondovì e la “sospensione del giudizio di conformità della cessione del titolo sportivo di A3 tra cedente e cessionaria in attesa delle ulteriori e dovute verifiche ed eventuali, conseguenti, determinazioni, a tutela di tutte le aderenti al Consorzio ivi compresa l’esponente”.

Il presunto vulnus non è di poco conto. Perché il club virgiliano sottolinea come “la cessionaria (Parma, ndr) abbia direttamente pagato tesserati della cedente (Mondovì, ndr) con causale “compensi sportivi 21/22””  con la possibilità di creare un pericoloso precedente.

Se fosse infatti riscontrata anche dagli organi di controllo questa modalità ma passasse inosservata si darebbe vita ad un precedente in cui per il futuro sarebbe legittimato l’intervento diretto di un club nella vita di un altro, con la possibilità di una società esterna di contattare tesserati di un altro club in difficoltà per garantire compensi insoluti in cambio di contropartita. Quale?
A quel punto tutto sarebbe possibile, anche altri turbamenti della vita di società in difficoltà.



Read More: Mantova: Esposto alla Fipav per il passaggio di titolo tra Mondovì e Parma.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Live News

Get more stuff like this
in your inbox

Subscribe to our mailing list and get interesting stuff and updates to your email inbox.

Thank you for subscribing.

Something went wrong.