Warning: The magic method Vc_Manager::__wakeup() must have public visibility in /home8/lombardiasalute/mantovafutura.com/wp-content/plugins/js_composer/include/classes/core/class-vc-manager.php on line 203
Kiev, esercito russo colpisce di nuovo ospedale di Kherson - Mondo - Mantova Futura

Kiev, esercito russo colpisce di nuovo ospedale di Kherson – Mondo


L’esercito russo ha attaccato l’ospedale regionale di Kherson, il presidente Zelensky è stato informato: lo rende noto l’ufficio presidenziale ucraino spiegando che non ci sono state vittime, come riporta Unian. Quattro giorni fa l’ospedale era stato colpito dai missili russi, così come altre strutture sanitarie, e i pazienti del reparto pediatrico e psichiatrico erano stati trasferiti a Mykolaiv e Odessa.

“Ci incontriamo a Bucarest in un momento critico per la nostra sicurezza è il messaggio di oggi è chiaro: la Nato è qui, la Nato è vigile”. Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg a Bucarest, al congresso Aspen. “Sosterremo l’Ucraina fino alla fine, non arretreremo. La guerra di Putin non ci ha fatto dimenticare altri partner, come Georgia, Moldova e Bosnia-Herzegovina. Che sosterremo, in modo che possano difendersi”, ha aggiunto. La situazione rimane critica a Kiev. La capitale è di nuovo al buio a partire da oggi: la società per l’energia elettrica ucraina Dtek ha annunciato questa mattina la ripresa delle interruzioni della corrente. L’Onu fa sapere che sul campo si contano quasi 7 mila civili uccisi dall’inizio della guerra.

“Il presidente Putin sta fallendo nella sua brutale guerra di aggressione. E sta rispondendo con maggiore brutalità. Vediamo un’ondata dopo l’altra di attacchi missilistici deliberati contro città e infrastrutture civili: case, ospedali e reti elettriche. È terribile per l’Ucraina”, ha aggiunto. “E se lasciamo che Putin vinca, tutti noi pagheremo un prezzo molto più alto, per molti anni a venire. Perché la lezione appresa dal Presidente Putin e da altri leader autoritari sarebbe che possono raggiungere i loro obiettivi usando la forza bruta. Quindi saranno incoraggiati a usare ancora di più la forza. Questo renderà il nostro mondo più pericoloso. E tutti noi più vulnerabili”.

“Pertanto è nel nostro interesse di sicurezza a lungo termine sostenere l’Ucraina. Sappiamo che la maggior parte delle guerre finisce al tavolo dei negoziati. Ma ciò che accade al tavolo dei negoziati è inestricabilmente legato a ciò che accade sul campo di battaglia: per creare le condizioni per una pace duratura, che garantisca all’Ucraina di prevalere come Stato sovrano indipendente, dobbiamo continuare a fornire sostegno militare all’Ucraina”.

“La guerra della Russia contro l’Ucraina non ci ha fatto dimenticare gli altri partner che devono affrontare le pressioni, le intimidazioni e le aggressioni russe. Anzi, ha reso i nostri partenariati ancora più importanti. Ecco perché i ministri degli Esteri della Nato si incontreranno con la loro controparte ucraina, oltre che con la Georgia, la Moldavia e la Bosnia-Erzegovina. Per affrontare le sfide che abbiamo di fronte. E per rafforzare il nostro sostegno. Per la loro resilienza, l’indipendenza politica e la modernizzazione delle loro forze armate. In modo che possano difendersi meglio. Se loro sono più sicuri, noi saremo più sicuri”.

La Russia fa presente agli Usa che la sua politica verso un maggiore coinvolgimento nel conflitto in Ucraina porta il pericolo di una escalation. Lo ha detto il vice ministro degli Esteri Serghei…



Read More: Kiev, esercito russo colpisce di nuovo ospedale di Kherson – Mondo

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Live News

Get more stuff like this
in your inbox

Subscribe to our mailing list and get interesting stuff and updates to your email inbox.

Thank you for subscribing.

Something went wrong.