Warning: The magic method Vc_Manager::__wakeup() must have public visibility in /home8/lombardiasalute/mantovafutura.com/wp-content/plugins/js_composer/include/classes/core/class-vc-manager.php on line 203
Di quanta acqua abbiamo bisogno? Non esiste una regola - Mantova Futura

Di quanta acqua abbiamo bisogno? Non esiste una regola



La scienza ha bollato da tempo la “regola” degli otto bicchieri d’acqua come uno dei tanti falsi miti sulla salute. Ma quanta ce ne serve, allora? L’unica risposta ragionevole è… dipende: secondo uno studio appena pubblicato su Science, esiste un oceano di differenze nella quantità di acqua che le persone di età e provenienza geografica diverse assumono nell’arco di una giornata.

Dalla bocca al WC. Uno dei tanti problemi della regola degli 8 bicchieri è che non calcola la quantità d’acqua assunta attraverso il cibo, che contribuisce in modo importante all’idratazione. Oltretutto gli studi passati sul tema prendevano in considerazione il quantitativo d’acqua che i partecipanti riferivano di aver assunto nell’arco di un giorno, ed erano poco rappresentativi della varietà dei metabolismi umani.

Il nuovo lavoro ha il merito di aver misurato la quantità effettiva di acqua che transita quotidianamente nel corpo umano, ossia il ricambio idrico giornaliero, insieme ai fattori che lo influenzano.

Il viaggio dell’acqua. Un gruppo di oltre 90 scienziati scienziati guidato da Dale Schoeller, fisiologo dell’Università del Wisconsin–Madison esperto nel metabolismo dell’acqua, ha coinvolto oltre 5.600 partecipanti di 26 Paesi, dagli 8 ai 96 anni di età, e misurato il tempo impiegato dall’acqua a passare attraverso i loro corpi dal primo sorso all’ultima… goccia di pipì.

Hanno usato il metodo dell’acqua doppiamente marchiata (Doubly Labeled Water, applicato per la prima volta all’uomo negli Anni ’80 proprio da Shoeller). I volontari hanno bevuto una quantità misurata di acqua (H2O) in cui gli atomi di idrogeno e ossigeno erano stati sostituiti con isotopi poco comuni di questi elementi, tracciabili attraverso l’organismo perché distinguibili da tutti gli altri.

Che cosa ci fa venir sete? «Se si misura il ritmo di eliminazione di questi isotopi stabili in una persona attraverso l’urina nel corso di una settimana, l’isotopo dell’idrogeno ci può dire quanta acqua quella persona sta sostituendo, mentre l’eliminazione dell’isotopo di ossigeno ci può dire quante calorie sta bruciando», spiega Shoeller. Il ricambio medio d’acqua giornaliero tra i partecipanti è risultato altamente variabile, da 1 a 6 litri.

Che cos’è, allora, a fare la differenza? Per provare a rispondere il team ha raccolto una serie di dati come la temperatura, l’umidità e l’altitudine dei luoghi in cui…



Read More: Di quanta acqua abbiamo bisogno? Non esiste una regola

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Live News

Get more stuff like this
in your inbox

Subscribe to our mailing list and get interesting stuff and updates to your email inbox.

Thank you for subscribing.

Something went wrong.