Warning: The magic method Vc_Manager::__wakeup() must have public visibility in /home8/lombardiasalute/mantovafutura.com/wp-content/plugins/js_composer/include/classes/core/class-vc-manager.php on line 203
Verso le elezioni regionali: Majorino lancia la sfida a Fontana - Mantova Futura

Verso le elezioni regionali: Majorino lancia la sfida a Fontana


Confronto a distanza, martedì 29 novembre tra i tre candidati alla presidenza della Regione Lombardia. Attilio Fontana, governatore uscente ricandidato dal centrodestra, Pierfrancesco Majorino, candidato del centrosinistra e Letizia Moratti, civica appoggiata dal Terzo Polo, hanno dato vita ad una serie di schermaglie verbali.

Ed è stato anche il giorno in cui Majorino ha lanciato il guanto di sfida a Fontana proponendogli un faccia a faccia: «Fontana sfugge al confronto, rimanda e tergiversa, perché ha paura – ha affermato l’eurdeputato Pd – Gli dico: non abbia paura. Fissi lui luogo e contesto. Scelga il Comune lombardo o il contesto che più lo tranquillizza e io ci sarò. Potremmo discutere del presente e del futuro della nostra Lombardia. Gli garantisco un dibattito molto schietto ma pure assolutamente rispettoso».

«Ne parleremo» ha risposto il governatore, che si è rifiutato di replicare allo stesso Majorino che lo aveva criticato sulla mancanza di proposte su imprese e Pnrr, e sul fatto che la Regione sia stata negazionista sui temi climatici. «Al nulla non si può replicare» è stata la gelida risposta. «Pensavo che parlasse bene di Regione Lombardia – ha aggiunto, sarcastico – non capisco come mai queste affermazioni sinceramente». «In fatto di nulla – ha replicato l’esponente del centrosinistra – è Fontana che ha tenuto, lunedì, un discorso da nulla cosmico».


Dal canto suo, Letizia Moratti ha voluto soffermarsi sulla sua carriera politica, fonte di polemiche: «Sono sempre stata chiamata come tecnico: sono stata chiamata dal governo Berlusconi, ho avuto una lista civica come sindaco, e sono stata chiamata anche da governi del centrosinistra, in momenti in cui non ho potuto accettare per questioni personali».

E a chi sostiene di essere stata, di fatto, bocciata dalla sua parte originaria di riferimento nella corsa alla presidenza della Lombardia, ha detto: «Il centrodestra mi ha offerto di tutto, veramente qualsiasi cosa avessi voluto. Mi vedo come una persona tecnica che fa riferimento a un’area culturale che è quella liberale con richiami alla dottrina sociale della chiesa. E sono sempre stata chiamata a risolvere situazioni critiche: sul piano vaccinale eravamo l’ultima regione e siamo arrivati a essere la prima in Italia e tra i primi territori al mondo grazie a una mia decisione, quella di passare dalla piattaforma informatica regionale alla piattaforma delle Poste. Lì c’è stata la svolta».


Matteo Bazzi / Ansa (ansa)

Ha, quindi, attaccato la sanità del territorio, «molto debole», e le liste d’attesa troppo lunghe, «soprattutto quelle relative a operazioni oncologiche». Intanto, nel centrosinistra si continua a lavorare per allargare la coalizione. Intanto si sono schierati con Majorino i Radicali, mentre è ancora in alto mare l’alleanza con i Cinque Stelle. «Ho ricevuto una chiamata lunedì dal segretario regionale Pd Peluffo, adesso aspetto di capire. So che scendeva a Roma, credo che incontrerà Enrico Letta e i…



Read More: Verso le elezioni regionali: Majorino lancia la sfida a Fontana

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Live News

Get more stuff like this
in your inbox

Subscribe to our mailing list and get interesting stuff and updates to your email inbox.

Thank you for subscribing.

Something went wrong.