Warning: The magic method Vc_Manager::__wakeup() must have public visibility in /home8/lombardiasalute/mantovafutura.com/wp-content/plugins/js_composer/include/classes/core/class-vc-manager.php on line 203
COVID: il punto in Lombardia - Lombardia - Mantova Futura

COVID: il punto in Lombardia – Lombardia


Caos prenotazione vaccini. Controlli, party abusivo a Milano

(ANSA) – MILANO, 20 MAR – Con 56.383 tamponi effettuati, sono
4.810 i nuovi positivi in Lombardia con il tasso di positività
stabile all’8,5%. Aumentano i ricoverati in terapia intensiva
(+3) e negli altri reparti (+95). I decessi sono 78.
   
Nuovo inciampo per la campagna vaccinale. A causa di un
errore di gestione sul sistema di Aria, questa mattina l’hub
vaccinale di Cremona, in fiera, si è ritrovato quasi deserto:
solo 80 utenti presenti invece degli attesi 600. Così, a fronte
di un buco di 500 prenotazioni, l’Asst ha iniziato a chiamare
direttamente le persone e i sindaci di Cremona e dei Comuni
limitrofi affinché provvedessero ad inviare una lista di persone
da contattare per evitare di sprecare anche una sola dose di
vaccino. Disservizi sono stati registrati anche a Como, Varese e
Monza. Aria, società della Regione Lombardia che gestisce le
prenotazioni, è stata attaccata da Pd e M5s.
   
Controlli a tappeto nel primo weekend in zona rossa. Un party
è stato scoperto ieri sera dalla Guardia di Finanza in un
palazzo di Milano che si affaccia sulla Darsena. Quattordici le
persone sanzionate. Ma oggi il centro di Milano è apparso quasi
deserto. Più popolati i parchi cittadini.
   
La crisi economica morde almeno quanto la crisi sanitaria. E
il segretario generale di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e
Brianza, Marco Barbieri, ha criticato il nuovo decreto Sostegni
del governo. “Ci aspettavamo un deciso cambio di passo – ha
detto – soprattutto nell’aiutare settori che sono il motore
economico del Paese e oggi soffrono l’incertezza di un futuro
ancora buio”.
   
Chi guarda alla ripresa economica post Covid è il sindaco di
Milano, Giuseppe Sala. “I fondi” per la ripresa – ha detto –
“arriveranno anche a Milano, ne arriveranno di significativi
grazie al Recovery Plan e stiamo cercando di indirizzarli verso
progetti e imprese sane, bisogna evitare che le mafie mettano le
mani su queste risorse”. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA